Affitto in nero, tutto come previsto: La Corte Costituzionale dichiara illegittimo il dlgs 23/2011

In primo piano

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 50/2014 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 3, commi 8 e 9, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 che prevedeva  che “Ai contratti di locazione degli immobili ad uso abitativo, comunque stipulati, che, ricorrendone i presupposti, non sono registrati entro il termine stabilito dalla legge, si applica la seguente disciplina: … c) a … Continue reading

Affitto in nero gli errori più comuni e la tutela del Proprietario

In primo piano

Affitto in nero

Non registrare il contratto di locazione è la soluzione adottata da moltissimi proprietari per risparmiare le tasse, Il risparmio è considerevole se va tutto bene, ma in tempi in cui il legislatore sta incentivando in ogni modo gli inquilini a denunciare, è diventato veramente un rischio enorme per il proprietario che potrebbe esser costretto a pagare salatissime sanzioni amministrative oltre a ritrovarsi un inquilino che per 8 anni può occupare l’immobile quasi gratuitamente. Come tutelarsi allora da queste norme e da alcuni inquilini… Continue reading

Il contratto non registrato, ottenere lo sfratto del conduttore che si autoriduce il canone al triplo della rendita catastale, Tribunali di Genova e Roma rimettono gli atti alla Corte Costituzionale

dlgs 23/2011

Sfratto nel contratto non registrato, ottenerlo e risparmiare le tasse Lo sfratto e il contratto non registrato dopo le modifiche introdotte dall’art. 3 del d.lgs. n. 23 del 14 .3. 2011: vediamo come ottenere lo sfratto per morosità del conduttore che registra all’agenzia delle entrate il contratto e si autoriduce in tal modo il canone al triplo della rendita catastale. Ottenere lo … Continue reading